Ingrid Bergman nel 1940.

Icone di bellezza: Ingrid Bergman

Di Linda Mestaoui -

La magnifica Ingrid Bergman è la nostra icona beauty della settimana. Di padre svedese (il grande regista Ingmar Bergman) e madre tedesca, l'attrice è nata a Stoccolma nel 1915 ed è scomparsa a Londra nel 1982.

Scoperta dal regista David O. Selznick, Ingrid Bergman arriva ad Hollywood con i suoi sogni di ragazza nel 1939. Ottiene un successo immediato recitando nel remake americano del film svedese Intermezzo, al fianco di Leslie Howard (l'Ashley di Via col vento). I copioni arrivano uno dopo l'altro.

La sua è una bellezza algida e sobria. Ingrid Bergman è alta (1,75 m), bionda, e fan del less is better. Discreta, Ingrid Bergman è dotata anche di un incredibile carisma. Il suo fascino sta nella sua dualità, nel rappresentare contemporaneamente la forza e la fragilità. L'attrice porta la pettinatura tipica del periodo : riga di lato e boccoli biondi che cadono sulle spalle.

Non a caso cattura l'attenzione di Alfred Hitchcock. Ingrid Bergman diventa una bionda hitchcockiana, come Grace Kelly qualche anno dopo. Con lei il regista inglese gira Io ti salverò (1945), Notorius-L'amante perduta (1946) e Il peccato di Lady Considine (1949).

L'attrice ottiene due volte l'Oscar di miglior attrice, nel 1945 e nel 1956, con Angoscia di George Cukor e Anastasia di Anatole Litvak. Nel 1950 sposa il regista Roberto Rossellini, incontrato sul set di Stromboli. La coppia ha tre figli, una dei quali è l'attrice Isabella Rossellini.

Il suo film di culto resta il celebre Casablanca (1942), di Michael Curtiz, di cui è protagonista con Humphrey Bogart. La drammatica storia d'amore tra i due è un classico del cinema americano, che ha attraversato i decenni senza perdere nulla del suo fascino.

Vedere di più :Hairstyle-Make up-Look dei vip

  1. Ti POTREBBE
    INTERESSARE